Articles

È l’allergia o l’apnea del sonno che sta disturbando il tuo sonno?

Russi rumorosamente durante la notte, poi ti senti esausto il giorno seguente? Questo problema comune è spesso associato a una condizione nota come apnea ostruttiva del sonno. Tuttavia, può anche essere il risultato di nasalcongestione portato da allergie stagionali. Dal momento che ciascuno è trattato in modo molto diverso, è importante sapere cosa ti tiene sveglio di notte! Se soffri di stanchezza, insonnia o russamento, il tuo dentista con una formazione specializzata può aiutarti a identificare quale problema sta interrompendo il tuo sonno.

Sintomi simili delle allergie & Apnea del sonno

In superficie, le allergie e l’apnea del sonno sono due condizioni molto diverse. Le allergie stagionali sono una risposta allergica che è associata a una varietà di sintomi dentali. D’altra parte, l’apnea del sonno è una condizione del sonno che causa ripetute interruzioni della respirazione durante la notte.

Tuttavia, entrambi causano problemi molto simili per i vostri modelli di sonno. Se le tue vie aeree vengono bloccate dalla congestione nasale o dai muscoli della gola rilassati, il tuo respiro viene interrotto per tutta la notte. Queste pause ripetute possono portare a russare, dormire male e affaticarsi durante il giorno.

Segni rivelatori di allergie &Cosa fare per loro

Le allergie stagionali, o rinite allergica, si verificano quando una persona respira particelle a cui è allergica, come polvere, polline o forfora di animale. Una comunicazione errata nel cervello innesca l’infiammazione nel passaggio nasale, così come:

  • Naso irritato o chiuso e starnuti
  • Occhi acquosi e pruriginosi
  • Prude ai seni, alla gola o ai canali uditivi

In particolare, la congestione nasale da allergie può verificarsi sia mentre sei sveglio che quando dormi. Le allergie possono essere trattate con antistaminici da banco come Benadryl o decongestionanti come Sudafed. Puoi anche ridurre i tuoi sintomi mentre dormi con un cuscino ipoallergenico e un umidificatore.

Identificare &Trattare l’apnea ostruttiva del sonno

L’apnea ostruttiva del sonno è una condizione che fa sì che i muscoli della gola si rilassino così tanto mentre dormi che non riescono a tenere aperte le vie respiratorie. La respirazione si ferma per alcuni secondi o minuti ripetutamente durante la notte, il che può causare:

  • Chiama, rantola, o si sveglia costantemente anight.
  • Bruxismo, o digrignamento notturno dei denti, e un aumento delle carie.
  • Stanchezza costante di giorno e mal di testa cronico al mattino.

Per trattare l’apnea del sonno, è necessario prima essere diagnosticati con uno studio del sonno da un professionista della salute. Dopo aver determinato la gravità della tua apnea del sonno, possono aiutarti a scegliere il trattamento più efficace. Casescan lieve a volte essere corretto con cambiamenti di stile di vita o un cuscino appositamente progettato. Tuttavia, più comunemente, la terapia CPAP o un dispositivo orale sono necessari per aiutare a mantenere le vie aeree aperte durante il sonno.

Mentre queste due condizioni possono entrambi devastare il tuo sonno, concentrandosi sui sintomi può aiutare a distinguerli e scegliere il trattamento migliore per ottenere una buona notte di riposo.

Informazioni sull’autore

Il dottor Gary M. Radz di Downtown Denver Sleep Solutions conosce fin troppo bene l’importanza di una buona notte di sonno. È stato in grado di superare la sua grave apnea del sonno con un successo clamoroso con un apparecchio orale che lui stesso ha progettato. Ora, si dedica ad aiutare gli altri a ottenere il riposo di cui hanno bisogno senza l’aiuto di una scomoda macchina CPAP. Sarebbe più che felice di aiutarvi a scoprire se l’apnea del sonno è ciò che vi tiene svegli di notte, quindi contattatelo liberamente tramite il suo sito web o al numero (303)377-5337.