Articles

6 segni che stai mangiando troppe proteine

Le proteine giocano un ruolo critico nel meccanismo del nostro corpo; per l’energia, la sazietà, per costruire e riparare i muscoli, per elaborare i nutrienti e soprattutto per aumentare l’immunità tra gli altri ruoli vitali. Le proteine sono composte da aminoacidi che sono i mattoni dei tessuti, compresi i muscoli, i capelli, la pelle, i vasi sanguigni e le unghie. Inoltre, sono responsabili della produzione di enzimi e ormoni che aiutano il corpo a funzionare correttamente. Ecco quanto sono importanti le proteine. Infatti, le diete ad alto contenuto proteico sono di gran moda al giorno d’oggi, grazie alle sue straordinarie proprietà salutari. Per coloro che stanno cercando di perdere peso stanno optando specialmente per le diete proteiche in quanto aiutano ad aumentare il tasso metabolico e ti aiutano a sentirti pieno a lungo, e quindi ad evitare i morsi della fame.Ma questo significa che possiamo facilmente saltare l’assunzione della quantità raccomandata di proteine nella nostra dieta? Secondo la dottoressa Ritika Sammadar, nutrizionista presso Max Super Specialty a Nuova Delhi, è necessario ricavare più del 40% dell’energia totale dalle proteine. Per ogni chilo di peso corporeo, è necessario un grammo di proteine”. Un consumo eccessivo di proteine potrebbe invertire i suoi effetti positivi. Elenchiamo alcuni dei segni che indicano che stai consumando troppe proteine.

1. DisidratazioneQuando consumi proteine in eccesso, i tuoi reni devono lavorare doppiamente per espellerle attraverso l’urina, il che può finire per farti sentire assetato. In questo modo, perdi anche minerali essenziali come magnesio, potassio e sodio. Quindi, anche se ti è stato chiesto di consumare più proteine, devi assicurarti di caricarti di molta frutta e verdura che hanno un alto contenuto di acqua e minerali da offrire.(Leggi anche: 5 rimedi erboristici efficaci per la disidratazione)

Il consumo eccessivo di proteine può causare disidratazione 2. Problemi intestinaliLe diete ad alto contenuto proteico e a basso contenuto di carboidrati possono facilmente spazzare via la flora sana dell’intestino perché non si consumano abbastanza pre-biotici, una fibra che aiuta ad alimentare i batteri sani. Questo può portare a vari problemi intestinali, tra cui costipazione e diarrea sono comuni. Puoi anche sperimentare crampi e gonfiore allo stomaco.

Le diete ad alto contenuto proteico e a basso contenuto di carboidrati possono facilmente spazzare via la flora sana dell’intestino 3. Sbalzi d’umore

Pubblicità

Andare in una dieta proteica può significare tagliare i carboidrati, che possono influenzare il tuo umore in molti modi. Meno carboidrati significherà meno livelli di serotonina nel tuo cervello, causandoti una sensazione di fiacchezza e depressione per tutto il giorno. E quando non ti senti bene nella tua giornata, puoi sperimentare vari sbalzi d’umore.

Andare su una dieta proteica può significare tagliare i carboidrati, che possono influenzare il tuo umore in molti modi4. Aumento di pesoRidurre i carboidrati significa danneggiare la flora intestinale, ostacolando il sistema digestivo. Inoltre, se stai mangiando troppe proteine animali, c’è la possibilità che tu stia effettivamente consumando grassi e calorie extra che porteranno sicuramente a un aumento di peso. L’idea è di includere proteine magre insieme ai carboidrati per trovare un equilibrio.

Pubblicità

Tagliare i carboidrati significa danneggiare la flora intestinale, ostacolando il sistema digestivo5. Alito cattivoSe stai seguendo una dieta super low carb e ad alto contenuto proteico, il tuo corpo sperimenta uno stato di chetosi, il che significa che ha sfornato tutti i carboidrati immagazzinati nel tuo corpo e sta bruciando principalmente il grasso per l’energia, il che causa l’alito cattivo. Pertanto, più di ogni altra cosa, mantenere l’assunzione di carboidrati coerente è imperativo.

Se sei su una dieta super low carb e ad alto contenuto proteico, il tuo corpo sperimenta uno stato di chetosi

Pubblicità

6. Alti livelli di colesteroloAlte proteine non significano chiaramente consumo eccessivo di uova, latticini e pollame che sono responsabili dell’aumento del tuo colesterolo cattivo. Per l’assunzione di proteine in eccesso si può passare al latte a basso contenuto di grassi, albumi d’uovo e proteine vegetali come fagioli, lenticchie e tofu tra gli altri.
.