Articles

7 progetti fotografici divertenti da fare con i bambini

Corso correlato: Wow Factor Photography

Tu e tuo figlio potete trarre beneficio dal fare alcuni semplici progetti fotografici insieme. Questo articolo ti darà sette diverse esplorazioni fotografiche che puoi fare con tuo figlio per costruire un rapporto più stretto insieme e migliorare le tue immagini.
I tuoi figli possono acquisire fiducia in se stessi, migliorare la loro creatività, e costruire migliori capacità di comunicazione attraverso la fotografia. Viviamo in un mondo visivo e la fotografia è un linguaggio universale che può essere compreso da chiunque nel mondo.
Esplora diversi progetti diversi allo stesso tempo o semplicemente scegli uno che sembra più interessante per il tuo giovane fotografo in erba – la cosa più importante di tutte è renderlo divertente per te e il tuo bambino. Un approccio positivo e incoraggiante instillerà il desiderio di continuare a lungo con la fotografia.
Qui ci sono sette progetti fotografici (con due foto di esempio per ciascuno) e suggerimenti e idee su come esplorare ulteriormente ogni argomento.

7. Cerca Riflessi e Ombre

Puoi trattare questi due argomenti come temi separati con cui divertirti, ma li ho messi insieme perché entrambi riguardano la fotografia dove il soggetto principale può non essere il centro dell’interesse.
Puoi fotografare le ombre che il sole fa naturalmente o usare una luce artificiale come una torcia e crearne di tue.

Nella fotografia delle forchette ho sistemato due pezzi di cartone nella mia cantina buia e ho spostato una piccola torcia finché mi è piaciuto l’effetto. La mia macchina fotografica era montata su un treppiede e ho usato la funzione di autoscatto per darmi abbastanza tempo per ottenere le ombre giuste.
Per le foto di ombre esterne, otterrai ombre più lunghe dal sole più presto e più tardi nel giorno. Uno sfondo semplice e non ingombro di solito funziona meglio e rende le forme interessanti dalle ombre più prominenti.
Si possono trovare riflessi ovunque. Le superfici lisce e lucide funzionano meglio. Superfici di vetro, metallo lucido e acqua sono superfici popolari per divertirsi con questo.

Piccole pozzanghere sono ottime da usare per isolare parti di oggetti esterni. Puoi usare occhiali da sole a specchio, oggetti lucidi come il tostapane della tua cucina, automobili o anche l’argenteria per ottenere degli effetti fantastici.

6. Avvicina la tua macchina fotografica Porta la tua macchina fotografica più vicino

I primi piani e le vere fotografie macro spesso rivelano un mondo che normalmente ignoreremmo. La stragrande maggioranza delle foto macro sono scattate a fiori e insetti. La varietà di specie e luoghi che puoi trovare rende questi progetti fotografici facili da approfondire.
Se vuoi sfidare la creatività tua e del tuo bambino, prova a cercare altri soggetti macro. Puoi trovare alcuni soggetti molto interessanti proprio nella tua cucina.

Questo peperone rosso ha alcuni motivi interessanti che si rivelano quando viene affettato. Ho ottenuto una bella luce morbida e direzionale puntando una luce stroboscopica su un pezzo di carta bianca sopra il peperone durante l’esposizione.
Se vuoi stare fuori dalla cucina, prova un altro luogo come l’ufficio, il garage, o sì, anche il bagno! Puoi indovinare l’identità della seguente foto?

È una foto ravvicinata delle ventose di un supporto per bottiglie di shampoo in bagno. L’ho spruzzato con acqua prima per ottenere i modelli interessanti.

5. Sperimenta con diverse texture

Uno dei modi migliori per migliorare le tue capacità di riconoscimento visivo è quello di concentrarsi su un solo elemento della fotografia, che si tratti di colore, contrasto, forma o texture. Forse non così eccitante per molti, le foto di texture sono spesso di natura molto semplice e spesso non ottengono molta fanfara.
Ancora, lo scopo di questi progetti fotografici è quello di esercitare la capacità di riconoscere le diverse qualità che un’immagine può avere in modo che possa essere catturata in un’immagine.
Trovare le texture sfiderà te e il tuo bambino a guardare diversi tipi di superfici e a cercare i modelli complessi che si possono trovare sul materiale che stai guardando.
Scattare le texture potrebbe essere la cosa migliore per te se ti piace trovare alcuni dettagli che l’osservatore casuale potrebbe non notare.
La foto qui sotto è il soffitto di una fabbrica abbandonata, scattata meno di un anno dopo essere stata devastata da un incendio. Trovare questa texture richiedeva di guardare in alto e notare come la luce che entrava dalle finestre su una parete metteva in evidenza le forme ruvide dei materiali bruciati sopra.

Le texture sono spesso scattate con una visione più limitata in mente, a volte con obiettivi più lunghi o distanze più ravvicinate per eliminare gli elementi di distrazione. Avere un punto focale o un centro d’interesse rende l’immagine molto più forte.
Scattare texture in bianco e nero può essere anche una buona pratica, poiché l’assenza di colore richiama una maggiore attenzione sulle texture e sulle forme.
Le texture sono ovunque, e di solito, quando la luce entra da un angolo, la texture è più visibile e valorizzata.
Edifici, muri e altre superfici piane create dall’uomo sono spesso usate come soggetto per foto di texture. C’è anche un’abbondanza di soggetti di texture in natura.

La foto della corteccia di betulla, intitolata ‘Birch Brothers’, è stata scattata nelle White Mountains del New Hampshire. Non c’è un vero punto centrale di interesse se non i sottili colori unici e i motivi rivelati dalla corteccia.

4. Scattare in diverse condizioni di luce naturale Scatta in diverse condizioni di luce naturale

La fotografia inizia con l’illuminazione e qualsiasi elenco di progetti fotografici deve avere almeno una gita nell’illuminazione. Per questo studio, cerca situazioni in cui il sole è parzialmente o completamente oscurato da qualcosa.
Il sole diretto che colpisce l’obiettivo può essere un po’ troppo duro e difficile da gestire per l’esposizione e il flare. Il minimo movimento della macchina fotografica o del sole può fare una grande differenza nella fotografia finale. Il frutteto di pesche è stato fotografato all’inizio della giornata in una frizzante mattina d’autunno. Ho posizionato la macchina fotografica in modo che solo una parte del sole lo attraversasse.

Un altro modo per sperimentare con la luce è cercare una situazione in cui il sole sia completamente bloccato dal tuo soggetto. Nel caso della foto dell’albero senza foglie, il sole era sotto l’orizzonte.
Puoi ottenere risultati interessanti con le silhouette dove tutta la luce proviene da dietro il tuo soggetto e c’è poca o nessuna luce che colpisce il tuo soggetto sul lato che è visibile dalla prospettiva della fotocamera.

Puoi scattare prima dell’alba o dopo il tramonto e il cielo diventerà l’intero sfondo dietro il tuo soggetto in silhouette. Gli spazi aperti dove la luce non si rifletterà verso il tuo soggetto ti daranno l’aspetto della silhouette.

3. Trova cornici nel tuo ambiente

Inquadrare è un modo per attirare l’attenzione sul soggetto della tua immagine bloccando altre parti dell’immagine con qualcosa nella scena.
È bene conoscere alcune delle regole standard di composizione anche se non vuoi seguirle ciecamente tutto il tempo. Inquadrare il soggetto all’interno delle foto è una tecnica di composizione che dà alla foto un senso di profondità e conduce l’occhio verso il soggetto principale.
Nella foto della baita all’interno del Valley Forge Park in Pennsylvania, ho composto la foto per includere i rami degli alberi per inquadrare e aggiungere enfasi alla baita. Questo approccio è molto usato nella fotografia di paesaggio e nei ritratti.

Puoi anche essere creativo con l’inquadratura e usare aperture artificiali per inquadrare le tue foto.
Durante un’escursione fotografica in Alaska ho visto questa opportunità di usare le finestre all’interno della nostra piccola nave da crociera per inquadrare le montagne del sud-est dell’Alaska.

Prova a includere una porta, un arco, un’apertura nella vegetazione o altre strutture che inquadrino il tuo soggetto principale. Puoi renderla come una caccia al tesoro, cercando diverse angolazioni e prospettive da utilizzare.

2. Scatta selfie non convenzionali. Scatta selfie non convenzionali

L’autoritratto informale (o “selfie”, come è amorevolmente noto) è diventato così comune che è una buona idea per te e il tuo studente di fotografia divertirsi un po’ con questo argomento. Ci sono una serie di progetti fotografici che si possono realizzare intorno a questa idea.
Ecco un suggerimento: piuttosto che scattare il tipico selfie adolescenziale allo specchio del bagno, prova a limitare i tuoi selfie a scattare la tua ombra.
Sì, nel primo esempio di selfie siamo tornati a una foto d’ombra, ma questa volta è sulla forma della tua ombra che ci stiamo concentrando. Nella foto del selfie d’ombra qui sotto, stavo passeggiando con la mia macchina fotografica e il treppiede sulla spalla.

Volevo che la foto sembrasse come se stessi camminando vicino a questa cabina e non solo in piedi a guardare. Ho impostato la fotocamera sull’autoscatto in modo da mostrare solo il mio braccio che si regge sul treppiede.
Il secondo esempio di selfie creativo usa il tuo riflesso come soggetto principale. Superfici curve o superfici che rivelano solo una parte del tuo viso possono darti i risultati più interessanti.

Questa è una foto di un normale ornamento natalizio con il treppiede, la macchina fotografica e il viso distorto inclusi nella foto. I tuoi risultati cambieranno un po’ a seconda che tu usi un grandangolo o un teleobiettivo.

1. Sperimenta con la creazione della sfocatura di movimento

Di questi progetti fotografici, questo potrebbe piacere di più ai bambini che amano esprimersi muovendosi.
Potresti dover scattare parecchie variazioni di foto intenzionalmente sfocate per ottenere una che ti piaccia, ma questa è una grande parte del divertimento. Ogni versione che provi è unica, quindi sperimentare fa parte del gioco.
Fare una foto come questa prima potrebbe farti sentire stordito, quindi non è per i deboli di cuore. Si può avere una parte della foto nitida e una parte sfocata.

La parte difficile è ottenere la rotazione e la velocità dell’otturatore alla giusta velocità. Questa trottola sfocata nel bosco aveva un tempo di esposizione di ⅛ secondo. Altri modi per creare una sfocatura intenzionale includono lo zoom dell’obiettivo e la rotazione della fotocamera durante l’esposizione.
Nella foto dell’edificio sfocato, ho ruotato la fotocamera mentre scattavo la foto. È stata scattata da un balcone che si affaccia su un’area picnic in uno stadio sportivo.

Suggerimenti finali su come fare progetti di fotografia con il tuo bambino

1. Mantieni una curiosità infantile con ogni argomento che esplori.
2. Critica le tue foto e quelle di tuo figlio con un atteggiamento positivo e di supporto.
3. Ottieni idee interessanti per nuove foto cercando parole chiave su siti di gallerie fotografiche come Flickr, 500px e Pinterest.
Ti interessa trovare altre idee per progetti fotografici? Dai un’occhiata al nostro articolo sulle idee per i saggi fotografici per altre ispirazioni fotografiche!