Articles

AdvantEdge Workspaces Blog

Un buon ufficio è come un buon impiegato: shell_spaces_blog_image.jpgsenza legami nascosti, senza scuse, e pronto a iniziare a lavorare per voi immediatamente. Lo shell space, nel mondo dei posti di lavoro, può sembrare simile all’impiegato che ha truccato il suo curriculum. Non ammobiliato e non rifinito, lo shell space si assume tutte le responsabilità senza nessuna delle qualifiche; spesso lasciandovi all’amo per più lavoro del previsto.

Secondo Investopedia, lo shell space (o un contratto di locazione shell), è definito come:

“Un contratto di locazione commerciale in cui un inquilino affitta una proprietà con un interno non finito a cui lui o lei finirà la costruzione e farà miglioramenti. La proprietà affittata è un “guscio” non finito di un edificio, spesso un’unità in un nuovo centro commerciale, dove l’affittuario deve completare la costruzione e aggiungere tutti i mobili, gli impianti e le attrezzature necessarie (FFE).”

Anche se lo spazio del guscio è spesso commercializzato come un modo trendy per apparire alla moda e risparmiare qualche dollaro, gli uffici senza aria condizionata con ventilazione a vista sono in realtà più tradizionali in stile che millenari. Al giorno d’oggi, quando Hollywood ritrae una startup, vediamo pareti bianche luminose e lunghi tavoli da biergarten disseminati di MacBook e qualcuno che va in bicicletta. Non ci sono muri, non ci sono uffici e molta luce naturale. Nel mondo reale, le startup non hanno budget da studio e la maggior parte non ha soldi per un intricato design d’interni o mobili in pelle bianca.

In passato, ammassare i lavoratori in una disposizione a griglia era la norma nelle grandi aziende fino a quando non sono stati introdotti i cubicoli per fornire privacy. Queste divisioni erano viste come un lusso e un ottimo modo per ridurre il rumore ambientale. Ora, sono diventati il simbolo prototipico dell’impiegato demotivato e che spreme la carta, e il layout vintage dell’open space è tornato di moda.

Mentre è naturale che le aziende più giovani vogliano risparmiare, questo non significa che la vostra organizzazione debba accontentarsi di uno spazio che non sia completamente rinnovato o arredato. Questo tipo di contratto d’affitto dovrebbe essere stipulato solo con una piena comprensione di ciò di cui si accetta la responsabilità: inclusi i permessi di costruzione, la conformità OSHA e ADA, ecc. Se non si esaminano attentamente i termini del contratto di locazione, si potrebbe finire in una situazione in cui si spende molto di più di quanto si risparmia.

Lo spazio a conchiglia non è per tutti e il suo fascino estetico alla moda può più spesso che no essere in realtà un ostacolo alla produttività dei vostri dipendenti. Le aree di lavoro collaborative sono fantastiche, ma una conversazione rumorosa di fronte alla tua scrivania e la mancanza di privacy possono essere letali per le scadenze. Una combinazione di spazio aperto e aree private è molto più ideale per la produttività generale.

In secondo luogo, c’è la logistica da considerare. La manutenzione dello spazio dell’ufficio, i contratti per il telefono e Internet, il servizio di receptionist, il servizio postale, una cucina rifornita e la gestione quotidiana di un ufficio vi costerà tempo o un impiegato a tempo pieno.

Ecco dove entra in gioco l’ufficio condiviso. Composto da spazi di lavoro che sono personalizzabili in base alle vostre esigenze e al vostro budget (pur garantendo l’autonomia sul vostro business e sul vostro personale). Con suite tecnologicamente attrezzate, un servizio di reception dal vivo e uno staff di supporto professionale, lo spazio ufficio condiviso è la “nuova assunzione” garantita a beneficio del vostro business e della vostra linea di fondo.