Articles

Che cos’è la pesca costiera??

La pesca costiera è la pesca che si fa in acque profonde meno di 30 metri. Normalmente si rimane entro nove miglia dalla linea di costa.

Si potrebbe pescare in estuari, corsi d’acqua inter-costieri, baie, pianure d’acqua salata, e altro ancora.

Sentirete spesso i pescatori chiamarla con nomi come la pesca delle acque magre o la pesca delle pianure. La maggior parte delle volte, si riferisce alla pesca in acqua salata.

Quale attrezzatura è necessaria per la pesca costiera?

Per la pesca costiera, è possibile utilizzare barche da pesca costiera più piccole e veloci. Si possono anche usare canoe e kayak. Inoltre, le persone a volte guadano l’acqua o pescano vicino ai moli.

L’acqua è molto più calma sulla costa, e hai meno tempo di viaggio a causa della tua vicinanza alla riva.

A seconda che tu stia andando a pescare sulla costa o in mare aperto la distanza può essere considerevole.

La pesca in mare aperto può richiedere fino a due ore solo per raggiungere il mare.

Inoltre, non hai bisogno di tanta attrezzatura. Si può usare un’attrezzatura più leggera, e la gente usa sia esche vive che morte. Ci sono alcune tecniche diverse che puoi usare per la pesca costiera, e userai un GPS e un dispositivo di tracciamento dei pesci.

Tecniche per la pesca costiera

Puoi usare molte tecniche diverse per la pesca costiera. Ne sceglierai una in base al tipo di pesce che stai cercando e al periodo dell’anno.

I metodi più comuni sono la pesca al fermo e il drifting. È possibile trovare un sacco di pesci diversi in questo modo, e si può usare una canna da pesca a mosca per catturare Bonefish, Redfish, e Blacktip Sharks.

Un altro tipo di pesca è la pesca di fondo. La gente si diverte con questo metodo perché può catturare passere e squali di fondo. Inoltre, la gente si diverte a pescare a traina per Snook, Barracuda e altri tipi di pesce. Dai un’occhiata alle seguenti tecniche di combattimento per la pesca costiera:

  • Still fishing
  • Drifting
  • Bottom fishing
  • Trolling
  • Popping
  • Fishing the dock lights
  • Sight casting

Quando si pesca inshore, ci sono molte tecniche diverse che si possono usare per catturare molti pesci diversi. Generalmente, vorrai pescare vicino a un posto con rocce sottomarine, tronchi, relitti o moli dove i pesci possono nascondersi.

Che tipo di attrezzatura usare

Molte persone usano una canna da spinning inshore o una canna da baitcasting con attrezzatura leggera o pesante combinata con uno spinning inshore saltwater di taglia 3000 o 4000.

Un’attrezzatura leggera vi permetterà di puntare a trote speckled, Pompano, sgombri spagnoli, piccoli Redfish e Flounder. Normalmente si utilizza una canna da 6,5 a 7 piedi con una punta ad azione rapida e una linea di prova da 6 a 12 libbre.

Se si utilizza un’attrezzatura pesante, è possibile catturare pesci più grandi, compresi gli squali, Cobia, Tarpon, grandi scorfani e Tripletail.

In questo caso, si utilizza una canna da 7 a 7,5 piedi di lunghezza con una punta ad azione rapida e una linea di prova da 12 a 20 libbre. Potete usare una linea della prova fino a 50 libbre per il più grande pesce.

La maggior parte dei pescatori del mosca useranno un’asta di nove piedi per pesca inshore e avranno un rullo che è fatto per pesca del mosca del saltwater. Se state pescando a mosca, vorrete sostenere la vostra linea con 200 o 300 metri di linea intrecciata.