Articles

Diagnosi e trattamento dell’anemia inspiegabile con carenza di ferro senza sanguinamento palese

Una panoramica generale è data delle cause di anemia con carenza di ferro così come la patogenesi di anemia e la diagnosi para-clinica di anemia. L’anemia con carenza di ferro ma senza emorragia gastrointestinale manifesta è associata a un rischio di malattia maligna del tratto gastrointestinale; il cancro gastrointestinale superiore è 1/7 più comune del cancro al colon. Le cause gastrointestinali benigne di anemia sono il malassorbimento di ferro (gastrite atrofica, malattia celiaca, infiammazione cronica e chirurgia bariatrica) e la perdita di sangue cronica dovuta a ulcerazioni gastrointestinali. La seguente strategia diagnostica è raccomandata per l’anemia inspiegabile con carenza di ferro: condurre uno screening sierologico della celiachia con anticorpi transglutaminasi (tipo IgA) e test IgA ed eseguire un’endoscopia bidirezionale (gastroscopia e colonscopia). L’endoscopia bidirezionale non è richiesta nelle donne in premenopausa < 40 anni di età. L’indagine dell’intestino tenue (endoscopia con capsula, TAC o risonanza magnetica enterografica) non è raccomandata di routine dopo un’endoscopia bidirezionale negativa, ma dovrebbe essere condotta se ci sono bandiere rosse che indicano una malattia maligna o infiammatoria del piccolo intestino (per esempio, perdita di peso involontaria, dolore addominale o aumento della CRP). Il trattamento mirato di qualsiasi causa di anemia con carenza di ferro trovata sulla valutazione diagnostica dovrebbe essere iniziato. Inoltre, dovrebbe essere somministrata un’integrazione di ferro, con l’obiettivo di normalizzare i livelli di emoglobina e ricostituire le riserve di ferro. Si raccomanda il trattamento orale con una dose giornaliera di 100-200 mg di ferro elementare (dose inferiore in caso di effetti collaterali), ma spesso sono necessari 3-6 mesi di terapia orale con ferro per raggiungere gli obiettivi terapeutici. La terapia con ferro per via endovenosa viene utilizzata se il trattamento orale manca di efficacia o causa effetti collaterali o in presenza di malassorbimento intestinale o infiammazione prolungata. Vengono forniti tre algoritmi per le seguenti condizioni: a) la diagnosi paraclinica di anemia con carenza di ferro; b) il work-up diagnostico per l’anemia inspiegabile con carenza di ferro senza sanguinamento palese; e c) come procedere dopo un’endoscopia bidirezionale negativa del tratto gastrointestinale.