Articles

L’aortite sifilitica

L’aortite sifilitica è un’infiammazione dell’aorta associata allo stadio terziario dell’infezione da sifilide. La SA inizia come infiammazione dello strato più esterno del vaso sanguigno, compresi i vasi sanguigni che riforniscono di sangue l’aorta stessa, i vasa vasorum. Quando la SA peggiora, i vasa vasorum subiscono un ispessimento iperplastico delle loro pareti, limitando così il flusso sanguigno e causando l’ischemia dei due terzi esterni della parete aortica. In mancanza di ossigeno e nutrienti, le fibre elastiche diventano frammentarie e le cellule muscolari lisce muoiono. Se la malattia progredisce, l’aortite sifilitica porta a un aneurisma aortico. Nel complesso, la sifilide terziaria è una causa rara di aneurismi aortici. L’aortite sifilitica è diventata rara nel mondo sviluppato con l’avvento dei trattamenti con la penicillina dopo la seconda guerra mondiale.

Aortite sifilitica

Altri nomi

SA

Aneurisma micótico de la arteria ilíaca izquierda.jpg

Aneurisma, una complicazione comune della SA

Specialità

Cardiologia, Malattia infettiva

Sintomi

Spesso nessuno

Complicazioni

Aneurisma

Inizio abituale

40-55 anni, (l’infezione iniziale è generalmente prima nella vita)

Cause

Treponema pallidum

Fattori di rischio

Sesso non protetto, HIV, Uso di droga

Prevenzione

Preservativi, evitare l’uso di droga