Articles

Ricerca e conservazione nel sud di Sonora, Messico

Stenocereus thurberi (organ pipe cactus, pitahaya )


Stenocereus thurberi in foresta tropicale decidua, vicino a Alamos, Sonora. Foto: Mark Dimmitt

I residenti degli Stati Uniti tendono a pensare al cactus a canne d’organo come una specie del deserto da cercare nel Monumento Nazionale che porta il suo nome. In realtà le piante di questa specie raggiungono la loro massima densità nella boscaglia costiera di Sonora meridionale. La specie si presenta anche nella foresta decidua tropicale; qui le piante possono crescere abbastanza alte, ma sono raramente comuni a causa della competizione con gli alberi.

I fiori si aprono di notte e sono impollinati principalmente dai pipistrelli che si nutrono di nettare. I pipistrelli sono anche grandi consumatori di frutta ed efficaci disperditori di semi. Diverse specie di uccelli mangiano i frutti e disperdono i semi.

La gente apprezza anche il frutto, che è uno dei frutti di cactus più gustosi della regione del deserto di Sonoran. I densi boschetti di pitahaya dulce sulla pianura costiera di Sonora sono raccolti commercialmente su piccola scala dagli indiani Mayo. Deve essere consumato rapidamente perché non si spedisce e non si conserva bene.


Stenocereus thurberi nella boscaglia costiera vicino al villaggio di pescatori Mayo di Las Bocas. Questa stretta striscia costiera nel sud di Sonora supporta un pitahayal di straordinaria densità. Gran parte di essa è stata distrutta dallo sviluppo per coltivazioni e allevamenti di gamberi. Foto: Mark Dimmitt

Fiore di Stenocereus thurberi. Foto: Mark Dimmitt


Stenocereus thurberi visitato da una falena, Manduca ******. Le falene possono contribuire all’impollinazione, ma questo individuo non sembra essere in contatto con il polline o lo stigma. Foto: Mark Dimmitt